Codice Prodotto: ZIB

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 1,64€
Prezzo senza iva: 1,58€

Peso

½ Kg  

Notizie in breve

La zucchina o zucchino (Cucurbita pepo L.) è una specie della famiglia delle Cucurbitaceae. Appartengono a questa specie differenti cultivar le zucchine lunghe (Zucchino Nero di Milano, Zucchino Fiorentino, Zucchino Siciliano, le più diffuse nei mercati europei,  le zucchine tonde, dal frutto sferico, le zucchine patisson.

Curiosità

La zucchina (detta anche zucchino), è il frutto immaturo di una pianta erbacea annuale (Cucurbita pepo), flessibile strisciante o rampicante, gracile, originaria dell'America centro-meridionale. Viene raccolta acerba, quando è lunga circa 20 centimetri, impedendo che cresca e maturi diventando una zucca

Proprietà terapeutiche

Le zucchine hanno un bassissimo valore calorico e sono composte per il 95% d'acqua. Contengono molte vitamine A e C e carotenoidi, che apportano una consistente azione antitumorale. Sono riconosciute molto utili per astenie, infiammazioni urinarie, insufficienze renali, dispepsie, enteriti, dissenteria, stipsi, affezioni cardiache e diabete. Hanno un discreto contenuto di folati (24 mcg/100 g), potassio (280 mg/100 g), manganese (0,2 mg) e vitamina A (384 IU/100 g)

Indicazioni all’uso

Le zucchine, al momento dell’acquisto, devono presentarsi sode al tatto, con buccia tesa, lucida e brillante, priva di ammaccature, preferibilmente piccole e sottili (poiché non contengono semi), e devono avere una leggera peluria. Gli esemplari più piccoli (non più lunghi di 22-25 centimetri) che generalmente hanno un sapore migliore e sono privi di semi. Essendo molto delicate le zucchine non si mantengono a lungo e, soprattutto se sottoposte a luce e calore, tendono a perdere in pochi giorni la freschezza e le proprietà nutritive originali.

Ricetta del giorno

Fiori di zucca in pastella

Dosi per 4 pp

8-10 fiori di zucca 100 g di provatura o mozzarella 4-5 acciughe dissalate olio sale

Per la pastella 200 g di birra chiara 125 g di farina bianca 2 uova 1 cucchiaio e 1/2 d’olio sale

 

In una ciotola raccogliete a fontana la farina setacciata, al centro versate due cucchiai di birra, l’olio, i tuorli, aggiungete un pizzico di sale, mescolate senza sbattere incorporando a poco a poco la farina e, sempre mescolando piano, unite la restante birra. Coprite e lasciate riposare la pastella in luogo tiepido per circa 2 ore. Quindi con delicatezza incorporate all’impasto un albume montato a neve. Eliminate il pistillo dai fiori di zucca facendo attenzione a lasciare intatto il fiore. Lavateli velocemente e riempite ognuno con un dadino di provatura e un pezzetto di alici. Immergete rapidamente i fiori nella pastella e friggeteli in una padella colma di olio bollente. Quando sono dorati ritirateli con la paletta bucata, asciugateli su carta assorbente da cucina e serviteli.