Codice Prodotto: RADC

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 0,95€
Prezzo senza iva: 0,91€

Peso

½ Kg  

Notizie in breve

Il radicchio di Chioggia (chiamato in dialetto chioggiotto "radicio de Ciosa") è una particolare specie di radicchio, appartenente al gruppo delle cicorie, molto famoso anche a livello nazionale, per le sue proprietà e per il suo buon gusto.

Il radicchio chioggiotto, a differenza di quello trevigiano, ha una forma rotonda, che richiama proprio la rosa; da qui

 rosa di Chioggia. La varietà di Chioggia è stata selezionata negli anni '30 dall'incrocio del radicchio trevigiano (la cui coltivazione invece risale al XV secolo) e l'indivia. Le tecniche di selezione naturale di questo vegetale si sono raffinate intorno agli anni '50, ottenendo piante a foglia screziata, di maggiore resistenza ai parassiti e più facilmente conservabili.

Curiosità

Per molto tempo, dopo il XV secolo, quando il radicchio venne portato nel Nordest, fu ritenuto un cibo povero, almeno fino a quando nel 1860 un agronomo belga non utilizzò anche nel nostro paese una tecnica chiamata “forzatura” per creare le tipiche venature bianche, dando quindi al radicchio un tocco più raffinato. Oggi è diventato un ingrediente principe della cucina italiana, soprattutto per la preparazione di insalate.

Proprietà terapeutiche

Specificamente, la rosa di Chioggia ha proprietà diuretiche e digestive. In quanto vegetale, il radicchio è composto d'acqua, con bassi livelli calorici, notevole contenuto proteico riferito alla parte secca e alto tasso di potassio, fosforo e calcio.

Possiede quindi un basso contenuto calorico (circa 12 Kcal per 100 grammi di prodotto), ma in compenso è ricco di fibre, di vitamine e di Sali minerali, ed è per questo sicuramente adatto a tutte le diete. Il radicchio è ricco di fibre e vitamine B e C, ma soprattutto di intibina, la sostanza responsabile del tipico sapore amaro, che ha proprietà depurative, toniche, lassative e favorisce la digestione e la diuresi. Anche gli antociani, le sostanze che donano alle foglie il loro colore rosso, sono importanti, grazie alla loro azione antiossidante e antinfiammatoria.

Indicazioni all’uso

Anche se solitamente il radicchio viene venduto senza la radice, pronto per essere tagliato e usato in insalata, anche questa è commestibile e se tagliata in sottili fettine può essere usata come il resto del radicchio, avendo però presente che la radice risulta ancora più amara. Prima dell’utilizzo può essere utile, dopo averlo lavato accuratamente aprendo bene le foglie, lasciarlo in ammollo in acqua fredda, per mitigarne il sapore amaro.

Ricetta del giorno

Radicchio rosso in padella

Ingredienti per 4 persone

400 g di radicchio 1 cucchiaio di uvetta sultanina 2 cucchiai di pinoli  2 cucchiai di olio extra vergine 1/ 2 bicchiere di vino bianco o rosso burro q.b. 1 scalogno sale q.b.

 

Lavare il radicchio,tagliarlo a metà e poi a striscioline. In una padella mettere l'olio, il burro e lo scalogno tritato. Unire il radicchio e appena prende calore, sfumare con il vino e salare. r ammorbidire e aggiungere l'uvetta, precedentemente ammollata in un poco d'acqua. Tostare i pinoli in una padella antiaderente e solo alla fine aggiungerli al radicchio cotto.