Codice Prodotto: POMV

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 1,29€
Prezzo senza iva: 1,24€

Peso

½ Kg  

Notizie in breve

Il pomodoro appartiene alla famiglia delle Solanacee,  originario del Sud America, è una pianta perenne coltivata in genere all'aperto in climi temperati. Presenta peluria sia sul fusto che sulle foglie. Il fiore ha forma a calice ed è di color giallo. La bacca del pomodoro ha la buccia di solito liscia e la polpa carnosa. La bacca può presentarsi in varie forme a seconda della varietà, estremamente ampie e diversificate grazie al  continuo lavoro di miglioramento e selezione. I pomodori a grappoli sono una delle varietà di pomodoro. Si può citare  il Ramato dalla forma rotonda quasi perfetta, la buccia liscia e la polpa soda, molto apprezzato per la preparazione casalinga di salse; l’Ikram,dal grappolo molto elegante, frutti di media grandezza (100-150 g l’uno) e i sepali (le foglioline verdi intorno all’inserzione sul peduncolo) dalla forma a corona, indicato per le ricette di lunga cottura, ad esempio con il pesce al forno, il Cocktail (dai 45 ai 70 g), apprezzato  sia per la versatilità e comodità nella preparazione e decorazione di alcuni piatti,  sia perché sono piuttosto consistenti, croccanti e aromatici, il pomodoro ciliegino, o Cherry con frutti molto piccoli (35-40 g circa) molto conosciuto il pomodoro di Pachino, rosso o verde.;

Curiosità

Pianta originaria dell’America, nella zona compresa tra Messico e Perù, era già diffusa nella civiltà azteca, che la chiamava xitomatl, da cui la parola tomato che, con diverse varianti, è il termine utilizzato anche oggi per chiamare il pomodoro in diverse lingue e in alcuni dialetti italiani. Se la salsa di pomodoro era un ingrediente della cucina azteca, gli Europei iniziarono ad apprezzarlo solo tardi: infatti Cortés portò le prime piante in Europa nel 1540, ma la sua espansione e coltivazione nel Vecchio Mondo si ha solo nella seconda metà del XVII secolo

l pomodoro è un anticalcare naturale, un rimedio casalingo per pulire l’ottone macchiato, strofinandolo proprio con la polpa di un pomodoro maturo.

Proprietà terapeutiche

Contengono il 94% di acqua , 20 cal x 100 grammi, vitamina C (21mg), betacarotene e il licopene, un potente carotenoide antiossidante che aumenta le difese naturali contro l’invecchiamento e le patologie cardiovascolari e tumorali., rivitalizzante e diuretico.

Indicazioni all’uso

Per i pelati, scegliere varietà comode da “pelare”, con la buccia che si stacca con facilità, con i frutti carnosi e sodi e con pochi semi, ad es. il San Marzano. Per le salse  scegliere frutti maturi, con un minor contenuto d’acqua altrimenti risulterebbero troppo liquidi, il sapore intenso e un alto contenuto di zuccheri. Per consumare pomodori freschi, al momento dell’acquisto verificare sempre che il peduncolo e il calice, la parte robusta che collega il picciolo al frutto, siano vitali, verdi e turgidi, privi di chiazze o ammaccature, senza macchie nere. Verificare anche la consistenza, non  molliccio ma neppure troppo consistente, scartando preferibilmente i pomodori con delle parti che cedono alla pressione!

Il colore anche se intenso, non sempre si associa automaticamente a una buona qualità; sicuramente il profumo è il miglior aspetto per scegliere frutti saporiti e dall’aroma intenso, nonostante la fragranza più vivace è quella del calice, non della parte commestibile del frutto. Da consumare possibilmente maturo in quanto aumenta il livello di licopene, soprattutto con l’aggiunta di olio.

Ricetta del giorno

Tagliatelle all'uovo con gamberoni

Ingredienti e dosi per 4 persone

gamberonicipollotto frescopomodori a grappolo Alcune foglie di basilico

60 g di burro Peperoncino tritato Pasta tipo tagliatelle

Nel tempo che l'acqua per la pasta arrivi all'ebollizione, mettere in una teglia il burro con il cipollotto tritato e 1/2 bicchiere di acqua; cuocere 5 minuti fino a che l'acqua si sia ritirata, si aggiungano i gamberoni sgusciati e tagliati in piccoli pezzi; quando questi saranno imbiancati si aggiunga ancora il pomodoro tagliato a piccoli cubetti, assieme al peperoncino. aggiustare di sale. Lasciare cuocere 5 minuti ed aggiungere le foglie di basilico intere. Controllate che non asciughi troppo. In questa salsa salterete le tagliatelle dopo averle scolate.
Servite ben caldo.