Codice Prodotto: CAN

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 0,94€
Prezzo senza iva: 0,90€

Peso

½ Kg  

Notizie in breve

Nome scientifico: Lactuca sativa L., facente parte della famiglia delle Asteracee. La lattuga è originaria dell’Oriente, sulle sue origini non esistono certezze, anche se è accreditata l'ipotesi che provenga dalla Siberia. Cristoforo Colombo portò la lattuga nelle Americhe. Il nome deriva dal lattice che viene emesso alla rottura dei tessuti delle nervature o delle radici.

Come viene utilizzato

Possiamo usare le lattughe sia per uso alimentare che curativo. Le foglie della lattuga fresca si usano per curare le irritazioni della pelle, i gonfiori da contusioni, gli eritemi solari. Ma è anche utilissima per combattere la stitichezza, l'insonnia e l'infiammazione intestinale. Se soffri di irritazioni della pelle, di eritemi solari o gonfiori dovuti a contusioni puoi usare la lattuga. Ti basterà versare in una pentola qualche cucchiaio di acqua, quindi aggiungi alcune foglie intere di lattuga dopo averle pulite e lavate. Fai bollire il tutto per cinque minuti. Quindi spegni la pentola e lascia raffreddare il tutto. Prendi quindi una garza e mettici sopra le foglie di lattuga, aggiungi quindi sopra di esse qualche goccia di olio d'oliva extra vergine. Stendilo con un dito e ricopri il tutto con un'altra garza. Quindi applica l'impacco sulla parte che devi curare.

Curiosità

Fin dall'antichità erano conosciuti molti tipi di lattuga: a tutti venivano riconosciute proprietà calmanti, rinfrescanti e stimolanti dell'appetito. Insieme alle cicorie, la lattuga costituisce la maggior parte delle insalate in commercio, ovvero rappresenta la maggioranza delle insalate presenti sul mercato ortofrutticolo.

Proprietà terapeutiche

Come tutte le verdure a foglia, la lattuga è ricca d’acqua e quindi poco calorica: è uno degli alimenti meno calorici che consumiamo, con il cetriolo. Tuttavia, è ricca di nutrimenti rari e preziosi tra cui : la pro-vitamina A o betacarotene, indispensabile per la vista, per la salute della pelle e dei tessuti e la vitamine B9, necessaria per la crescita delle cellule e, di conseguenza, per il rinnovamento dei tessuti.

Ricetta del giorno

Insalata di pollo con frutta fresca e noci

Ingredienti: 500g di petti di pollo senza pelle; 50g di noci pecan o di noci normali; 150g di fragole affettate (o qualunque altra frutta fresca di stagione); 5 cucchiai di aceto di vino rosso; 4 cucchiai di zucchero; 225ml di olio extra vergine di oliva; 1/2 cipolla tagliata finemente; 1 cucchiaino di senape; 1 cucchiaino di sale; 1 pizzico di pepe bianco; 2 cespi di lattuga lavata e scolata bene

Preparazione: Preparare una griglia per la cottura da esterno, o in alternativa una bistecchiera o una piasta per la cottura alla griglia all'interno.

Oliare leggermente la graticola e cuocere il pollo per 8 minuti da ciascun lato. Il pollo sarà cotto quando punzecchiandolo, verrà fuori un liquido chiaro e non più rosso di sangue. Ritirare dal fuoco, raffreddare e affettare il pollo a striscioline o cubetti.

Nel frattempo, porre le noci in una padella senza olio e tostarle finché saranno croccanti, per 8 minuti circa, mescolando di frequente. Ritirare dal fuoco e tenere da parte.

Nella tazza di un frullatore unire l'aceto con lo zucchero, l'olio, la cipolla, la senape, il sale e il pepe. Frullare il tutto fino a creare una salsa liscia.

Disporre la lattuga nei piatti. Adagiarvi sopra il pollo grigliato, le fragole e le noci. Condire con la salsa e servire.