Codice Prodotto: PREV

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 1,80€
Prezzo senza iva: 1,73€

Notizie in breve

Il prezzemolo (Petroselinum crispum) è una pianta biennale, originaria delle zone mediterranee, pare della Sardegna. Cresce spontaneamente nei boschi e nei prati delle zone a clima temperato,ha robusta radice a fittone bianco giallastra, le foglie sono completamente glabre e hanno un contorno triangolare frastagliato. E’ una pianta conosciuta fin dai tempi antichissimi e. il nome prezzemolo deriva dal greco ‘petroselion‘ che significa “sedano delle pietre”, ed i Greci portavano in testa ciuffetti di questa pianta quando partecipavano ai banchetti perché credevano stimolasse l’appetito e mettesse allegria Due sono le specie principali coltivate:Il Petroselinum hortense: Prezzemolo comune con foglie piccole e di colore verde scuro, particolarmente aromatico. Di questa specie esistono numerose varietà Il Petroselinum crispum: Prezzemolo a foglie ricce. Anche di questa specie esistono numerose varietà.

Curiosità

Nella magica notte di San Giovanni il prezzemolo era utilizzato come erba divinatoria. Per sapere la sorte dei defunti si bruciava il prezzemolo nel camino del defunto stesso: il fumo era bianco se il defunto era in paradiso, grigio in purgatorio e nero all’inferno. Prezzemolo, mandragora, giusquiamo e belladonna erano le piante che unite a grasso animale e fuliggine componevano l’unguento del “volo magico” delle streghe. Questo unguento spalmato sul corpo provocava allucinazioni e vertigini dando a chi lo assumeva la sensazione di volare.

Il prezzemolo è conosciuto sia per il suo aroma sia per le sue proprietà terapeutiche. Il suo uso come pianta aromatico si è però affermato solo a partire dal Medioevo.

Proprietà terapeutiche

Pare che il prezzemolo fosse coltivato, fino al Medioevo, esclusivamente per scopi curativi. Le sue proprietà medicinali derivano da un’essenza costituita da apiolo, apioside e miristicina.Di questi, l’apiolo è un fenilpropanoide che provoca effetti abortivi a causa delle contrazioni indotte sulla muscolatura liscia dell’utero. Alla dose giornaliera di prezzemolo consigliata (circa 10 grammi), tali effetti sono però scongiurati. Le foglie fresche contengono, inoltre, ferro, calcio, fosforo, un tasso elevato di vitamina A e C, e un alcaloide volatile, rendendolo un fattore importante di equilibrio nutritivo,. E’ anche un rimedio vegetale dalle numerose applicazioni.

Indicazioni all’uso

Il prezzemolo, grazie al suo vivace colore è tra i contorni preferiti per quasi tutti gli antipasti o sfiziosi piatti. Spesso è utilizzato per aggiungere un sapore leggermente piccante ad insalate e minestre oltre che un colore verde intenso. Ben accolto per arricchire le portate, quest’erba antica è anche nota per la sua capacità di rinfrescare l’alito.

Ricetta del giorno

Frittata al prezzemolo

Ingredienti per 4 persone

 Uova 6, Parmigiano Reggiano(o Grana) grattugiato 120 gr, Farina1 cucchiaio e mezzo, Latte 60 ml, Saleq.b., Pepe macinato q.b. Olio di oliva extravergine 3 cucchiai, Prezzemolo tritato 20 gr

La frittata leggera al prezzemolo, a differenza del solito procedimento, viene preparata montando gli albumi a neve e incorporandoli agli altri ingredienti alla fine, insieme ad abbondante prezzemolo tritato. 
Si ottiene un impasto soffice come quello di una torta che conferirà alla frittata un aspetto arioso e leggero, grazie all’aria incorporata durante la lavorazione degli albumi.