Codice Prodotto: BASV

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 1,38€
Prezzo senza iva: 1,33€

Notizie in breve

Originaria dell'India è una pianta erbacea annuale, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, normalmente coltivata come pianta aromatica, utilizzato nella cucina italiana e nelle cucine asiatiche Sono state classificate circa 60 varietà tra cui Basilico comune, grandi foglie e profumo intenso Basilico genovese, rinomato per il pesto, aroma di gelsomino, di liquirizia e di limone  Basilico greco,piccole foglie allungate, un profumo più dolce  più adatto ai climi freddi Basilico tailandese, aroma di menta e chiodo di garofano, adatto con i frutti di mare e minestre esotiche. Basilico porpora messicano, foglie decorative color porpora e fiori rosa pallido, aroma dolce ed un po' piccante, adatto nelle insalate

Curiosità

Il suo olio essenziale è utilizzato per la preparazione di profumi e liquori; dalla distillazione della pianta fresca si ottiene un'essenza contenente eucaliptolo ed eugenolo.

l basilico si taglia dalle punte, appena sopra una delle sue biforcazioni, più o meno ad un terzo della sua altezza. Se fatto abbastanza spesso, a partire da quando la piantina è giovane (alta circa 10cm), si eviteranno la formazione dei fiori rendendo il  basilico più robusto e foglioso.

Proprietà terapeutiche

Le foglie e le sommità fiorite vengono utilizzate per preparare infusi ad azione sedativa, antispastica  delle vie digerenti, stomachica e diuretica, antimicrobica, antinfiammatoria. Il basilico è utilizzato anche contro l'indigestione e come vermifugo. Come collutorio è indicato contro le infiammazioni del cavo orale. L'olio è utilizzato per massaggiare le parti del corpo dolenti o colpite da reumatismi. E' indicato soprattutto per chi soffre di cattiva digestione, coliche e emicranie, disturbi gastrointestinali e delle vie urinarie. L’olio essenziale contenuto nelle foglie fresche è un efficace digestivo, calma gli spasmi intestinali,

Indicazioni all’uso

Il basilico viene utilizzato fresco e aggiunto alle pietanze all'ultimo momento. La cottura ne attenua velocemente il sapore fino a neutralizzarlo, lasciando poco del suo profumo Lo si può pestare in un mortaio per rompere le cellule che contengono l'olio essenziale, liberandone l'aroma. In frigorifero si può conservare per qualche giorno, avvolto in un canovaccio da cucina. Le foglie congelate conservano, invece, il sapore per diversi mesi. Insieme a formaggio, pinoli, aglio e olio di oliva, è l'ingrediente base del pesto genovese, la salsa tipica della cucina ligure

Ricetta del giorno

Pasta con basilico e melanzane

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 30 minuti

 

Ingredienti (2 Porzioni):

1melanzana piccola 1 spicchio di aglio olio peperoncino 7-8 foglie di basilico salsa di pomodoro (o pomodori freschi) sale, pepe bianco
ricotta salata facoltativa 

Tagliare la melanzana a fette, evitando di prendere la parte centrale ricca di acqua e insipida, e successivamente fare una dadolata.
Cuocere la pasta e, nel frattempo, preparare il sugo.
Scaldare in una padella 3 cucchiai di olio, aggiungere l'aglio e levare prima che prenda colore. Aggiungere un pizzico di peperoncino e tuffare, in olio ben caldo, le melanzane: rosolarle per qualche minuto, poi aggiungere salsa di pomodoro a piacere (o i pomodori freschi) e abbondante basilico.

Regolare di sale e pepe bianco e lasciar cuocere 5-6 minuti. Aggiungere la pasta con un poco della sua acqua di cottura, insaporire bene e servire. 

A piacere, terminare con una spolverata di ricotta salata.