Codice Prodotto: PLE

Disponibilità:In Stock

Prezzo: 2,90€
Prezzo senza iva: 2,79€

 Notizie in breve

Si trova anche al supermercato ed è dotato di azioni biologiche sorprendenti. In primis, abbatte la colesterolemia e potenzia il sistema immunitario.

Pleurotus è presente nei trattati di micoterapia. Vediamo perché: 1 - L’effetto contro il colesterolo alto è l’azione terapeutica più importante di questo fungo: si nota una riduzione del colesterolo 'cattivo' LDL e VLDL. I dati sperimentali dicono che una dieta contenente il 5-10% di Pleurotus contrasta l’aterosclerosi anche a livello coronarico contribuendo alla prevenzione dell’infarto. Questa importante azione è dovuta anche alla presenza di elevate quantità di lovastatina, una sostanza in commercio come farmaco contro le ipercolesterolemie. Tra gli alimenti, la lovastatina è presente anche nel riso rosso fermentato. Pleurotus agisce riducendo l’assorbimento e la biosintesi epatica di colesterolo. 2 - Aiuta il sistema immunitario a tenere sotto controllo la crescita tumorale. In particolare, il fungo contiene una proteina (ostreolisina) specializzata nell’uccidere le cellule neoplastiche. Per ora, comunque, mancano le prove funghi cliniche d’efficacia sull’uomo. 3 - E’ dotato di una notevole azione antiossidante. E secondo alcune ricerche aiuta il fegato a proteggersi dalle sostanze tossiche dovute a una dieta scorretta (epatoprotettivo). 4 - Sono emerse interessanti proprietà antinfiammatorie, paragonabili a quelle di farmaci come il diclofenac. Inoltre, inibisce l’aggregazione piastrinica suggerendo un potenziale utilizzo nelle malattie cardiovascolari allo scopo di prevenire la formazione di trombi.

Come integratore In commercio sono presenti anche integratori di Pleurotus sotto forma di polveri ed estratti che offrono il vantaggio della standardizzazione. Si propongono per la ricchezza dei principi nutrizionali (proteine, ferro, fibre) ma anche come formula anti-aging (antiossidante) e per trattare l’ipercolesterolemia.

Come viene utilizzato

Il fungo pleurotus  può essere mangiato in padella trifolato, chiamati anche sfiandrine oppure orecchie d’elefante, per la sua forma grande e particolare. Sono ottimi cucinati in tante maniere, ho già pubblicato la ricetta dei funghi panati a cotoletta cotti al forno, stavolta la ricetta è quella più semplice e veloce: in padella trifolati. Ottimi da servire per le feste in arrivo come contorno agli arrosti, oppure in un misto contorni con pomodori gratinati; anche i contorni hanno la loro importanza, valorizzano la pietanza che accompagnano!

Curiosità

Questo fungo produce effetti sul sistema immunitario, ha un’attività ipocolesterolemica e antiaterogenica, funziona come ottimo antiossidante ed ha una spiccata azione antiaggregante piastrinica e antiinfiammatoria.

Per quanto riguarda l’azione sul sistema immunitario, il Pleurotus ostreatus si è rivelato il miglior fungo con azione citotossica sulle cellule del carcinoma prostatico. Ma la caratteristica principale di questo fungo è sicuramente la sua attività sul colesterolo.

Proprietà terapeutiche

Sappiamo che il Pleurotus entra a far parte delle culture medicinali di svariate tradizioni. Veniva usato a scopo terapeutico in Europa, in sud America, in Africa e in Cina dove è chiamato “ping gu”, ovvero “fungo piatto”.

Ricetta del giorno

Funghi Trifolati

·         Funghi Pleurotus: 600 gr  -  Aglio: 1 spicchio  -  Burro: 40 gr  - Olio: 4 cucchiai  - Prezzemolo tritato: qb

                  istruzioni.

·         Prendete i funghi e puliteli , tagliate a strisce sottili quelli più grandi e a metà quelli più piccoli, quelli piccolissimi potete anche lasciarli interi. Nel frattempo mettete sul fuoco una padella , versate l’olio, il burro e lo spicchio d’aglio tagliato a metà.

·         Mettete i funghi e mescolateli delicatamente con un cucchiaio di legno, cuocete a fuoco vivace per 3 minuti e poi aggiungete un po’ di sale e una manciata di prezzemolo, abbassate la fiamma e proseguite la cottura mescolando spesso per altri cinque minuti circa.

·         Una volta pronti, mettete questi funghi in un piatto da portata e decorateli con un po’ di prezzemolo tritato.